Assistenza specializzata e manutenzione tecnica per le scuole Numero gratuito 800.980.440

Impianti elettrici

Impianti-Elettrici-Civili-Industriali

L’impianto elettrico è uno degli elementi che maggiormente incidono sulla sicurezza, la funzionalità, il comfort di un edificio scolastico. È fondamentale che non solo venga progettato nel rispetto delle norme in materia, ma che risponda anche a requisiti di massima sicurezza e funzionalità.

ProntoRoma Scuole dispone di uno staff preparato e professionale che può occuparsi di progettare da zero l’impianto, di eseguirne la sua installazione, di gestirne la manutenzione ordinaria o anche di rivedere l’impianto attualmente installato per apportare modifiche sostanziali dal punto di vista della sicurezza e della funzionalità.

Progettazione impianti elettrici nelle scuole

Secondo quanto indicato dalle nuove linee guida per l’edilizia scolastica occorre prediligere l’installazione di impianti che prevedano l’utilizzo della building automation, sia per il controllo dell’impianto che per la sua manutenzione.

L’impianto elettrico include tutti i collegamenti, il posizionamento delle prese, degli interruttori dei quadri elettrici e dei punti luce, i collegamenti con tutti gli altri impianti che utilizzano l’elettricità... Tutti elementi più che determinanti per un corretto svolgimento delle attività scolastiche, per l’uso delle nuove tecnologie, per il buon funzionamento dei laboratori e della scuola in generale.

ProntoRoma Scuole è in grado di realizzare progetti su misura per tutti gli istituti, al fine di creare impianti che rispettino le norme e che siano perfettamente funzionali per tutte le attività. Possiamo integrare elementi di domotica, in maniera da raggiungere il massimo controllo di tutto l’impianto da un’unica centralina di comando.

I nostri esperti si occuperanno di:

  • analizzare l’attuale situazione dell’impianto, verificandone requisiti e potenzialità;
  • procedere con la progettazione dell’impianto secondo le necessità individuate e in funzione dei nuovi componenti tecnologici presenti sul mercato;
  • installare l’impianto, così come da progetto e in conformità alle norme esistenti in materia.

Manutenzione impianti elettrici

Altro importante accento presente nelle linee guida riguarda il contenimento del rischio elettrico nelle scuole. Per raggiungere tale scopo è necessario sezionare l’impianto, installare interruttori differenziali impiegando scaricatori di sovratensione per salvaguardare le apparecchiature informatiche.

L’impianto elettrico, inoltre, come previsto dalle norme sulla sicurezza sul lavoro deve ricevere una verifica periodica, che ne valuti l’integrità, così come richiesto dal DM 37/08 e dalla norma CEI 64-8.
ProntoRoma Scuole è in grado di effettuare tutte le operazioni di manutenzione richieste da un impianto elettrico, sia dal punto di vista normativo, sia da quello prettamente funzionale.

I nostri tecnici interverranno quindi per controllare lo schema elettrico, pulire il quadro generale, verificare l'esistenza e il funzionamento del sistema di protezione, verifica di interruttori, manipolatori, morsettiere, lampade e connessioni, infine facendo una prova strumentale per gli interruttori magnetotermici.

Potranno inoltre effettuare tutti quei controlli previsti per l’edilizia scolastica dall’allegato 12 del DM 26/08/92 e da annotare sull’apposito registro; a cui aggiungere le verifiche periodiche per i luoghi di lavoro (ogni 2/5 anni a seconda dell’impianto).

Norme impianti elettrici scolastici

La normativa in materia di impianti elettrici nelle scuole è molto complessa. Da una parte troviamo le norme che offrono indicazioni circa la manutenzione, fra queste la CEI 64-8/6, la quale indica che nel corso della verifica debbano essere controllati: continuità dei conduttori; resistenza di isolamento dell’impianto elettrico; protezione mediante sistemi SELV e PELV o mediante separazione elettrica; resistenza dei pavimenti e delle pareti; protezione mediante interruzione automatica dell’alimentazione; protezione addizionale; prova di polarità; prova dell’ordine delle fasi; prove di funzionamento; caduta di tensione. C’è poi la norma CEI 64-52 che stabilisce la periodicità di queste verifiche (ogni tre anni) suggerendo ulteriori analisi e la relativa cadenza temporale.

A tali norme si aggiungono quelle relative all’installazione degli impianti legati a quello elettrico, tali impianti devono essere necessariamente:

  • Impianto di illuminazione che preveda illuminazione di sicurezza, anche nelle vie di esodo;
  • Impianto di diffusione sonora e di allarme;
  • Impianto di illuminazione che garantisca comfort visivo, prestazione visiva e sicurezza.