Assistenza specializzata e manutenzione tecnica per le scuole Numero gratuito 800.980.440

Allarmi e Videosorveglianza

videosorveglianza

Le scuole, come aziende e abitazioni private, sono soggette a furti e atti vandalici, motivo per cui sempre più spesso devono ricorrere all’installazione di impianti di allarme e videosorveglianza, atti a prevenire tali reati e a preservare i beni in esse presenti.

ProntoRoma Scuole offre un servizio completo di progettazione e installazione di impianti antifurto e di videosorveglianza negli edifici scolastici. Grazie all’esperienza decennale in questo settore siamo in grado di fornire assistenza nella scelta dell’impianto più adeguato, di progettare l’impianto in funzione delle esigenze strutturali, di eseguire la manutenzione necessaria e di rilasciare le certificazioni di conformità richieste dalla legge.

Progettazione impianti di allarme e videosorveglianza nelle scuole

Nella progettazione di un impianto di allarme occorre tenere in considerazione numerosi fattori in base ai quali scegliere l’impianto più adeguato per le necessità rilevate. Esistono in commercio numerose tipologie di antifurto che consentono di ottenere diversi gradi di protezione. Possiamo distinguere gli impianti di sicurezza in questo modo:

  • Impianto di allarme tradizionale: è composto da sensori, sirena, centrale di allarme e un sistema cablato che collega l’impianto antifurto a quello elettrico. Viene generalmente consigliato quando si sta già effettuando una ristrutturazione, in maniera da non dover effettuare ulteriori interventi di muratura. Valido anche in caso di predisposizioni impiantistiche preesistenti
  • Impianti di Allarme senza fili o wireless: questo tipo di impianti, non necessitando dell’installazione di fili, richiede il minor numero di lavori strutturali. È una tipologia efficiente perché non è soggetta a sbalzi di tensione e grazie all'uso della multifrequenza per le trasmissioni funziona anche in caso di disturbi e interferenze. Il costo dell’impianto è maggiore rispetto a uno tradizionale, ma questo viene ammortizzato dal fatto che si risparmia sugli interventi murali non necessari.
  • Impianti di allarme perimetrici: questi impianti sono integrabili con quelli finora descritti e consentono di controllare l’esterno degli edifici per prevenire l’intrusione. In questa tipologia di sistemi antifurto possiamo distinguere ulteriori tipologie di allarme in funzione della tecnologia utilizzata (sensori volumetrici, barriere infrarosso, videoregistrazione, dispositivi per recinzioni...). Hanno la capacità di porre sotto controllo le aree esterne degli edici (cortili, parcheggi, spazi verdi).
  • Videosorveglianza: gli impianti di videosorveglianza utilizzano le riprese video per identificare chi ha effettuato il furto o l’atto vandalico, integrano quindi gli altri sistemi di allarme. Vengono installate in punti strategici e le immagini vengono registrate e mantenute in memoria per diverso tempo, nel rispetto comunque delle vigenti norme per la privacy

In funzione di quanto indicato finora i nostri tecnici potranno fornire una guida ai Dirigenti Scolastici circa la scelta dell’impianto di allarme più adeguato alla struttura, al budget, alla tipologia di protezione che si vuole ottenere. Il nostro servizio include:

  • Analisi dell’edificio scolastico, analisi dei diversi punti di accesso e di tutte le zone di criticità
  • Progettazione dell’impianto in funzione di esigenze strutturali ed economiche
  • Installazione dell’impianto secondo quanto stabilito e nel rispetto delle norme in materia
  • Collaudo e manutenzione dell’impianto antintrusione

Manutenzione impianti allarme e videosorveglianza

Qualora sia già presente un impianto di allarme datato o che presenti delle problematiche è comunque possibile rivolgersi all’assistenza di ProntoRoma Scuole che si occupa anche di effettuare manutenzione periodica e straordinaria di impianti di allarme e videosorveglianza.

I nostri tecnici si occuperanno di effettuare i controlli su tutte le componenti del sistema che sono soggette a usura, come le batterie, o sulla programmazione dell’impianto per verificarne l’efficienza e il grado di protezione. Massima sarà la disponibilità per revisioni sulle componenti hardware e, per quanto possibile, anche per la sostituzione di componenti usurate con ricambi originali

Normativa impianti di allarme e videosorveglianza

Sono diverse le normative a cui ci si può riferire per gli impianti di allarme e videosorveglianza:

  • CEI 79-3, CEI 79-2 e Serie EN 50131: sono le norme tecniche che descrivono apparecchiature e caratteristiche degli impianti di allarme e videosorveglianza. Gli impianti vengono divisi in quattro fasce in funzione di grado di sicurezza, classe ambientale e livello di accesso.
  • DM 37/08: offre indicazioni circa l’installazione a regola d’arte di un impianto di allarme e videosorveglianza (dove con regola ‘arte si indica il rispetto delle norme tecniche). A questo si aggiunge l’obbligatorietà di certificazione poiché l’impianto è collegato alla rete elettrica.
  • DLgs 196/03: questo decreto riguarda il rispetto della privacy, fondamentale nel momento in cui si installa un impianto di videosorveglianza, specie in un ambiente come una scuola. Pertanto occorre rispettare quanto indicato dal Garante della Privacy nel Provvedimento in materia di videosorveglianza 8 aprile 2010.